Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi e esperienza dei lettori. Se decidi di continuare la navigazione accetti il loro uso.

 

Vivere Genova e la Liguria con noi

  • UNA BASE CONFORTEVOLE

    UNA BASE CONFORTEVOLE

    L'ospite che sceglie una proposta MyGe unisce un soggiorno di comfort, con la stessa libertà che ha a casa sua e senza i vincoli di un albergo.
    Offriamo case e appartamenti situati in luoghi strategici da cui è possibile raggiungere con facilità ogni luogo d’interesse della nostra Regione.
    Città o Riviera: ogni meta ha il suo fascino particolare.
  • UNA SISTEMAZIONE SENZA SORPRESE

    UNA SISTEMAZIONE
    SENZA SORPRESE

    Affidabilità e fiducia sono fondamentali per la scelta di una casa vacanza. MyGe permette all'ospite di essere tranquillo nella sua sistemazione.
    Chi sceglie una proposta MyGe potrà godersi fascino, arte, cultura e enogastronomia senza pensieri, in un ambiente unico e fuori dai circuiti del consueto turismo di massa.
    E il nostro staff sarà sempre a disposizione.
  • UNA VISITA SU MISURA

    UNA VISITA
    SU MISURA

    Strette tra mari e monti, Genova e la Riviera Ligure offrono attività di mare, montagna e storico-culturali.
    MyGe può consigliare l'ospite su come programmare la sua visita, mettendolo in contatto con una guida esperta, che lo accompagnerà negli itinerari più in linea con i suoi interessi. Per chi preferisce un'esperienza in autonomia e libertà, saremo felici di condividere utili suggerimenti.
  • 1

Una città unica

Sesto comune italiano e terzo nel nord Italia per popolazione, Genova è una città unica nel suo genere. Bella e misteriosa, ha un aspetto che per certi versi può persino intimorire chi la vede per la prima volta. Tuttavia, una volta superata l’iniziale e reciproca diffidenza, è possibile vedere attraverso la sua scorza di dura città di mare e scoprire un’inattesa e sofisticata sensibilità , nonché un incredibile talento nell’aggirare le asprezze del territorio a picco sul mare, in grado di dare vita a momenti architettonici di valore assoluto. Inoltre, Genova è una città multiculturale, ricca di odori e di sapori da incontrare e conoscere, di mondi inattesi intrecciati gli uni agli altri, e uniti dalla brulicante attività del grande porto navale.

Se si sale nel quartiere residenziale di Castelletto e si ammira dall'alto il panorama si riesce a capire, almeno in parte, la bellezza di questa città . Genova, città metropolitana, racchiude una varietà di paesaggi di mare e di montagna unici al mondo.

Questa città ha dato i natali a personaggi del calibro di Cristoforo Colombo, Giuseppe Mazzini, Goffredo Mameli, musicisti come Fabrizio De Andrè, Luigi Tenco e Ivano Fossati, intellettuali come Fernanda Pivano, Eugenio Montale, Camillo Sbarbaro.

Tutto il territorio che rimane sotto l'ala del grande grifone genovese, simbolo della città , è una scoperta continua: dalle bellezze del mare alle montagne dell'Appennino Ligure che sembrano volersi tuffare nello specchio d'acqua trasparente a pochi chilometri di distanza.

Anche qui, come in tutte le altre città e paesi della Liguria, la morfologia del territorio si divide in tre fasce: mare, colline e montagne. Tutto accompagnato, come un amico fedele, dai terrazzamenti che segnano, come lunghi solchi argentei, il paesaggio. Sono simboli perenni dell'agricoltura e dell'importanza dell'olivicoltura che, nei secoli, ha dato vita a un prodotto come l'olio extravergine di oliva, esportato poi in tutto il mondo.

Tra borghi arroccati sui monti e piccole cittadine a strapiombo sul mare, tutta la Liguria e le sue città sono perle di rara bellezza: in pochi chilometri si cambia completamente paesaggio, flora e fauna. A questo, come se non bastasse, si aggiungono anche quattro parchi regionali e un'area marina protetta: la Riserva Marina di Portofino.

Monumento simbolo della città è la Lanterna, il faro più alto del Mediterraneo, secondo in Europa. È stato nei secoli torre di segnalazioni e di guardia armata, palcoscenico di funamboli, prigione.
È stata costruita nella sua forma attuale nel 1543, dopo la distruzione del vecchio faro avvenuta nel 1514. Lo scoglio su cui sorge è alto 40 metri, la torre 77 metri, la sua sommità si trova quindi a 117 metri sul livello del mare. La sua ottica rotante proietta luce sino a 57 km di distanza. Gli scalini da salire per arrivare alla prima terrazza (l’unica visitabile) sono 172.

Genova è una grande città portuale, primo porto italiano e tra i principali del Mediterraneo e d’Europa.
A Genova, porto e città sono separati fisicamente, ma sono indivisibili sul piano urbanistico, sociale, economico, culturale.

Mentre nel porto sono ospitate le attività direttamente necessarie al suo funzionamento, nella città e nel territorio si estende la rete vastissima delle aziende produttive e di servizi collegate al porto e quella delle istituzioni e delle strutture, pubbliche e private, direzionali, professionali e scientifiche, collegate non solo alla portualità genovese, ma anche a quella nazionale e internazionale. E attraverso la città e il territorio passano i collegamenti viari, ferroviari e telematici indispensabili per il funzionamento del porto.